In arrivo 2 campi da Basket a Carmignano e Comeana

Sono partiti questa settimana i lavori per la realizzazione di due campi da pallacanestro: uno ai giardini pubblici di via Redi a Carmignano e l’altro ai giardini pubblici di via Leopardi a Comeana. In entrambi i casi, i campi vengono realizzati in aree già dotate sia di attrezzature ludiche adeguate ad una fascia d’età fra i 3 e i 12 anni, sia di campi da calcio.

I due campi, non regolamentari ed adibiti alla pratica amatoriale della pallacanestro, offriranno la possibilità di usufruire in modo libero e gratuito di un servizio utile soprattutto ai giovani per la propria crescita sportiva e personale.

“Anche se oggi il covid non ci permette di praticare gli sport di contatto – commenta il sindaco Edoardo Prestanti – continuiamo a lavorare guardando al futuro. La socialità passa anche attraverso lo sport e sarà un aspetto cruciale da cui ripartire post pandemia, per incentivare i giovani a portare avanti i valori propri dello sport e del rispetto per il bene pubblico. Questo è uno dei progetti che abbiamo messo in atto per farci trovare pronti ed offrire ai nostri ragazzi luoghi ed attrezzature idonee a praticare attività sportive e ricreative all’aria aperta”.

Innovazione e servizi demografici: ecco le novità

Sono state presentate in conferenza stampa le novità del settore 4 del Comune di Carmignano: Innovazione e Servizi demografici. I punti chiave sono l’informatizzazione dei processi dell’ente, la semplificazione dei servizi al cittadino e l’integrazione e diffusione delle piattaforme abilitanti definite nel piano triennale dell’informatica nella pubblica amministrazione. Le novità riguardano sia il settore innovazione, sia il settore dei servizi demografici.

INNOVAZIONE:

  • piattaforma appuntamenti Open Source
  • piattaforma “Segnala qui” con concetto di sistema di ticketing Open Source
  • Integrazione di SPID nella certificazione on line
  • Aggiornamento completo della strumentazione in dotazione agli uffici comunali
  • Nuova connettività e telefonia VOIP in tutti i plessi scolastici anticipando il Bando regionale dedicato
  • Acquisizione di 15 Access Point ottenuti da Regione Toscana da installare nelle scuole
  • Progetto polveri sottili per il controllo della salute dell’aria

SERVIZI DEMOGRAFICI:

  • Aboliti diritti di segreteria
  • Ribassati e uniformati i costi della carta d’identità elettronica
  • Abilitate le richieste di cambio di residenza via mail
  • Distribuzione CIE all’ingresso del palazzo comunale senza appuntamento
  • Distribuzione tessere elettorali con richiesta via email e rilascio all’ingresso senza appuntamento
  • Nuovo sistema di gestione dei registri di matrimonio completamente informatizzato progettato “in casa”

Una delle principali novità dell’ultimo anno ha riguardato l’introduzione degli appuntamenti prenotati online. Dal 30 aprile ad ora sono stati presi 4463 appuntamenti in comune, di cui 2276 per i soli servizi demografici. Un’altra importante novità è stata la piattaforma delle segnalazioni che i cittadini possono inviare all’ufficio lavori pubblici, alla polizia municipale e all’ENPA. Da settembre 2020 ad ora sono state inserite 291 segnalazioni.

L’innovazione dei servizi comunali non si ferma qui: nelle prossime settimane e nei prossimi mesi sono arrivo altri progetti:

  • Sportello Unico Edilizia con presentazione on line e integrazione con PAGOPA e SPID
  • Nuovo Portale dei pagamenti PAGOPA modello 1 e modello 3
  • Carmignano sarà presente su IO :Servizi di pagamento e notifiche
  • 12 nuovi Hot Spot del circuito federato WIFI ITALIA da dispiegare sul territorio
  • Nuovo orario di apertura pomeridiana dello sportello Anagrafe per permetttere l’erogazione dei servizi ai minori senza assenze scolastiche
  • Carmignano RAO pubblico (Registration Authority Officer) per il radicamento sul territoriodell’identità digitale SPID
  • Progetto Comune digitale : facilitatori forniranno supporto sul territorio nell’ambito del servizio civile digitale per costruire la cosiddetta cittadinanza digitale

“Abbiamo voluto iniziare dal servizio clou per ciò che riguarda il rapporto tra l’amministrazione e i cittadini: l’anagrafe, lo stato civile, i servizi demografici”, afferma il sindaco Edoardo Prestanti. “Per iniziare su questo settore un percorso d’innovazione, per rendere servizi più trasparenti e vicini ai cittadini. Prima c’erano lunghe attese: con gli appuntamenti non c’è più spreco di tempo per i cittadini. E tutte le innovazioni che stiamo mettendo in atto sono volte proprio ad offrire servizi più celeri ed efficienti”.

 “La nostra idea di innovazione e semplificazione per far diventare il nostro un comune “Smart” inizia da lontano, da quando è iniziato il nostro mandato”, dice Tamara Cecconi, assessore con delega ai servizi demografici e ad innovazione, agenda digitale e semplificazione. “Iniziamo dai servizi demografici questo cammino verso la semplificazione, con tante piccole cose che fanno la differenza. Fare una richiesta di residenza via email, ad esempio, è una grande semplificazione per il cittadino, così come gli appuntamenti: non devo prendere ferie al lavoro per passare mezza giornata in coda all’anagrafe, ma so che in quel giorno a quell’ora faccio tutto in venti minuti. Inoltre, finora abbiamo soddisfatto tutte le richieste di appuntamenti fuori orario per le situazioni di effettiva urgenza”.

Ecco “Cittadino informato”: l’app della protezione civile

Il Comune di Carmignano ha aderito alla piattaforma CITTADINO INFORMATO, una webgis che Anci Toscana ha messo a disposizione di tutti gli enti locali, in collaborazione con Regione Toscana, per comunicare alla popolazione non soltanto gli stati di allerta in corso, ma anche i principali contenuti del Piano di Protezione Civile Comunale. La piattaforma è fornita sotto forma di app e di sito internet. Quindi ogni cittadino può scaricare gratuitamente la app dai market Apple e Android, e tenersi aggiornato sugli stati di allerta nel nostro territorio e nel resto della regione e non solo. Anzi, i veri punti di forza sono due. Il primo è che grazie alla collaborazione con la Regione, saranno divulgate informazioni sia su aree a rischio e zone sicure da raggiungere in caso di calamità naturale, sia sui comportamenti da tenere per ogni tipologia di rischio. E il secondo è che le amministrazioni comunali potranno inviare segnalazioni o avvisi anche di generica pubblica utilità, comprese quelle relative ai Consorzi di Bonifica e alle aziende del servizio idrico integrato.

“Siamo veramente orgogliosi di poter fornire ai nostri cittadini un servizio così utile e allo stesso tempo semplice da usare – spiegano il Sindaco Edoardo Prestanti e l’Assessore alla Protezione Civile Stella Spinelli -. La diffusione della Cultura di Protezione Civile è da sempre la nostra priorità e continueremo a investirci risorse ed energie per il benessere e la sicurezza di tutti”.

Al via i lavori alla fognatura di seano

Sono partiti i lavori di sistemazione fognaria della popolosa frazione di Seano nel Comune di Carmignano. Un’opera fondamentale per la tutela ambientale e per far uscire il comune dalla procedura d’infrazione europea. Un’opera con ricadute igienico sanitarie importanti per tutta la comunità della popolosa frazione del Comune e che risulta complementare con il raddoppio e rinnovo del Depuratore di Seano, terminato nel 2017.

Obiettivo dell’intervento è l’adeguamento igienico sanitario dell’agglomerato di Seano sotto procedura di Infrazione comunitaria 2017/2181. I reflui saranno collettati al Depuratore di Seano eliminando così quattro scarichi diretti in ambiente. Le vie interessate dai lavori saranno Via Brunella, via san Giuseppe, via Bosco, via Baccheretana.

I NUMERI DELL’INTERVENTO

Per collettare i reflui al depuratore sarà realizzato un sistema di sollevamenti e nuove condotte fognarie, parte in pressione e parte a gravità. Nello specifico:

– 2 sollevamenti

– circa 2.000 metri di nuova fognatura (circa 1.500 metri a gravità e 500 in pressione)

– investimento totale circa 1,5 milioni di euro.

UN TASSELLO IMPORTANTE DI UN PUZZLE PIU’ GRANDE

Come detto l’intervento di sistemazione fognaria di Seano è ancora più importante perché si inserisce in un quadro di opere che Publiacqua ha realizzato in zona negli ultimi anni.

Opere che fanno bene all’ambiente la principale delle quali è il cosiddetto “revamping” che ha interessato l’Impianto di Depurazione di Seano. Un intervento che si è concluso nel 2017, con un investimento di 2,7 milioni di euro, rendendo lo stesso adeguato a ricevere e trattare i reflui anche di porzioni importanti e significative dei comuni limitrofi (Prato, Quarrata e Poggio a Caiano).

Qualsiasi depuratore, però, è niente senza le opere di collettamento che servono a portare a destinazione i reflui del territorio circostante. In questo senso quindi fondamentali le opere di collettamento degli scarichi diretti nell’ambiente della zona ovest di Poggio a Caiano, dell’agglomerato urbano di Ponte a Tigliano, nel Comune di Prato, e quelle dei reflui di Catena di Quarrata, il cui vecchio depuratore è stato dismesso. Lavori che complessivamente hanno richiesto oltre 2 milioni di euro.

Altra opera importante terminata è la dismissione del Depuratore di Candeli con il collettamento reflui della località Comeana all’Impianto di San Colombano (5 milioni di euro).

L’azienda è al lavoro inoltre per il nuovo sistema di smaltimento dei reflui del capoluogo, che comporterà un investimento di circa 4 milioni di euro. Un altro tassello importante per rendere sempre più bello e pulito il territorio attraverso la posa di una condotta fognaria (interessate via Vergheretana, via Carmignanese, via Serra, via Macia, via Poggiorsoli per collegarsi al collettore realizzato a Comeana), 5 sollevamento fognari e la conseguente eliminazione di 10 scarichi diretti in ambiente.

“Grazie a Publiacqua per questo intervento fondamentale che ci permette di fare un grande passo avanti per la depurazione – ha detto il Sindaco Edoardo Prestanti – È un passo importante per il nostro territorio, verso l’obiettivo che ci siamo dati: togliere tutti gli scarichi reflui che sversano sul nostro territorio, per rendere Carmignano ancora più pulita e verde”.

Firmata la convenzione per i servizi socialmente utili

Il Comune di Carmignano ha sottoscritto la convenzione per i servizi socialmente utili con l’associazione ADA (Associazione per i Diritti degli Anziani), come capofila del raggruppamento temporaneo composto anche da Auser Prato ODV e Anteas Prato ODV. La convenzione è valida dal 1 marzo 2021 al 31 dicembre 2023.

L’impiego degli operatori volontari riguarderà attività a supporto dei servizi comunali, che saranno effettuati all’interno delle seguenti macroaree:

  • Supporto all’assistenza e sorveglianza degli alunni sugli scuolabus, all’ingresso e all’uscita delle scuole, collaborazione con il personale educativo e ausiliario all’interno degli edifici scolastici, supporto all’azienda fornitrice della refezione scolastica.
  • Supporto alla sorveglianza e pulizia degli edifici pubblici (comprese palestre) e del patrimonio comunale in genere.
  • Supporto alla sorveglianza e tutela dei parchi e delle aree a verde pubblico.
  • Supporto alle attività degli uffici e dei servizi comunali nello svolgimento di varie mansioni ausiliarie.

I volontari che prendono parte al progetto sono 50, ma attualmente stanno prestando servizio in 23, perché alcuni servizi sono attualmente sospesi a causa del Covid ed alcuni volontari non possono prestare servizio, sempre causa Covid, rientrando fra le categorie più fragili.

“Quelle svolte dai volontari – afferma il sindaco Edoardo Prestanti – sono tutte funzioni che avrebbero costi altissimi se il comune dovesse assumere personale apposito: ciò significa che anche dal punto di vista economico questo è un vantaggio per la comunità. Inoltre, alcuni servizi agevolano il lavoro di altri settori, come i nonni vigili, che rendono sicura l’uscita dei bambini da scuola, dando la possibilità alla polizia municipale di svolgere altre mansioni negli stessi orari. Credo che la società post-covid avrà assolutamente bisogno di questa cittadinanza attiva, di persone che mettano un po’ del proprio tempo a disposizione del prossimo e della comunità tutta”.

“Questa è un servizio che va avanti da 14 anni – spiega l’assessore al Sociale Federico Migaldi – e che la nostra amministrazione ha portato avanti convintamente, perché si tratta di una convenzione che riconosce il valore dell’impegno civile e di servizi importanti per la comunità. La nuova convenzione rispetta i criteri della nuova legge sul terzo settore: devo ringraziare l’ufficio competente e in particolare il nuovo responsabile, Fabio Lanè, che hanno lavorato duro per mettere rapidamente la convenzione al passo coi tempi”.

“Siamo orgogliosi di fare da capofila al progetto”, aggiunge Patrizia Bartolini, presidente di ADA. “Il Comune di Carmignano è stato il primo a rinnovare il progetto e soprattutto il primo a seguire la nuova legge del terzo settore. Come associazione di volontariato, per noi questo è un grande passo, nel quale l’ufficio comunale ci ha seguiti in ogni dettaglio. La gran parte di volontari sono pensionati, persone anziane per le quali il rimborso spese previsto è importante, ma soprattutto è fondamentale avere un impegno che li faccia sentire utili”.

Giornata internazionale della donna – Video “La migliore amica…quasi sorella”

Anche se l’attuale situazione emergenziale causata dalla pandemia non consente di organizzare eventi o iniziative in presenza di pubblico, l’Amministrazione comunale di Carmignano non dimentica di valorizzare l’importante ricorrenza dedicata alla figura femminile.

L’Assessorato alle Pari opportunità condividerà con tutte le cittadine carmignanesi (e non solo ovviamente) un curioso sketch-video realizzato dall’Associazione culturale Pandora, dove due attrici speciali, Samanta Tesi e Chiara Foianesi, attraverso il filo del telefono, tratteranno con una feroce tragicommedia un’amara sfaccettatura dei rapporti di amicizia fra il genere femminile, certamente esagerata,  nonostante le conquiste sociali e l’emancipazione femminile. “La migliore amica… quasi sorella” ci invita a riflettere e a cambiare i nostri rapporti per un miglioramento della qualità di vita e, perché no, per un avvicinamento alla felicità.

“La  migliore amica… quasi sorella”
Sketch video
con Samanta Tesi e Chiara Foianesi
Associazione culturale Pandora

Mascherine e un libro: in arrivo il dono per anziani e ragazzi

Nei prossimi giorni tutti i cittadini del comune di Carmignano con età superiore a 70 anni riceveranno per posta due mascherine FFP2. Già durante la distribuzione delle mascherine effettuata nei mesi scorsi per tutta la popolazione, agli over 70 erano state mascherine FFP2 anziché mascherine chirurgiche, per offrire uno strumento di maggiore protezione alla categoria di persone più a rischio.

Insieme alle mascherine, verrà spedita anche una copia del libro “Cronache di poveri diavoli” di David Ceccarelli, vignettista pratese riconosciuto ormai a livello nazionale. Il volume racconta tramite vignette ironiche il periodo del lockdown dello scorso anno.

“In un tempo difficile come quello che stiamo vivendo – commenta il sindaco Prestanti – crediamo che donare un sorriso sia importante quanto donare protezione. Per questo alle mascherine abbiniamo questo libro che può dare un momento di buonumore alle persone più anziane, che proprio perché sono una delle categorie più a rischio, sono fra quelli che hanno avuto meno possibilità di uscire di casa e di vivere le attività quotidiane cui erano abituati”.

Entro fine mese, anche i bambini e ragazzi del territorio comunale riceveranno le mascherine in dono dal Comune. In questo caso si tratta di mascherine lavabili e riutilizzabili, che sono attualmente in corso di produzione e che verranno consegnate dai volontari della protezione civile nelle prossime settimane.

Polizia municipale: cresce la squadra degli agenti

Il 2021 è iniziato con tre nuovi membri nel nostro corpo di Polizia Municipale. Due nuovi arrivati hanno sostituito rispettivamente una vigilessa in maternità ed una trasferitasi all’Ufficio Dogane. La terza è invece un’assunzione aggiuntiva, che va a rinforzare il personale adibito alla sicurezza cittadina.

Il 2020 è stato un anno impegnativo, nel quale i nostri agenti hanno dimostrato un grande senso del dovere e di sacrificio, impegnandosi in maniera costante per far fronte al continuo stato di emergenza in cui ci siamo trovati. Le regolari attività, già di per sé svolte con un organico di molto inferiore ad altri Comuni italiani simili al nostro, sono state incrementate dai controlli Covid in collaborazione con le altre forze dell’ordine, monitorando e garantendo il quotidiano rispetto delle regole a Carmignano.

Il ringraziamento per quanto fatto finora va di pari passo con l’augurio che questa squadra rinnovata continui a dare il meglio per la tutela del territorio carmignanese.

Cresce la raccolta differenziata e si lavora per la ridurre la tariffa della tassa rifiuti

Negli ultimi anni la percentuale di raccolta differenziata sul territorio di Carmignano è cresciuta gradualmente, con un picco particolarmente positivo nel 2018 e una stabilizzazione molto buona negli ultimi due anni. Nello specifico, dal 2015 ad oggi, queste sono state le percentuali dei rifiuti differenziati rispetto al totale dei rifiuti prodotti nel comune:
-2015: 61,79%
-2016: 68,30%
-2017: 72,56%
-2018: 76,12%
-2019: 74,03%
-2020: 74,08%

Da sottolineare il fatto che il 2020, a causa della pandemia, è stato un anno nel quale sono aumentati i rifiuti totali, generati dalle misure di prevenzione del contagio (mascherine, guanti, gel igienizzanti, etc). Trattandosi per lo più di rifiuti che devono essere conferiti nell’indifferenziato, il fatto che la percentuale totale della raccolta differenziata sia comunque salita di qualche punto rispetto al 2019 è indice di una continua crescita della corretta differenziazione dei rifiuti.

Prendendo atto di questa considerevole crescita della raccolta differenziata, è intenzione del Comune di Carmignano far sì che i cittadini virtuosi, che con costanza negli anni hanno dimostrato il proprio impegno per la tutela dell’ambiente, vengano premiati con una diminuzione della tariffa della tassa sui rifiuti.

Anche per questo motivo, lo scorso novembre il Comune di Carmignano, insieme al Comune di Poggio a Caiano, ha scritto una lettera ad ATO Toscana Centro, Alia e Regione Toscana, in occasione dell’approvazione del Piano Finanziario per la gestione dei rifiuti urbani.

“Abbiamo voluto riportare il lavoro fatto negli ultimi dieci nani, in collaborazione tra amministrazione, gestore e cittadini”, spiega l’assessore all’Ambiente Federico Migaldi, approfondendo quanto chiesto nella lettera. “Dall’introduzione del porta a porta nel 2009 – spiega – al compostaggio domestico, alla raccolta separata del vetro alla deassimilazione degli scarti tessili. La richiesta è stata quella di continuare questa sinergia per arrivare alla introduzione di un sistema di tariffazione puntuale”.

La risposta di ATO a firma della sua presidente Cecilia Del Re è stata positiva: “Vi confermo l’intenzione di attivare un percorso che possa gradualmente introdurre un sistema di tariffazione puntuale in grado di rendere direttamente percepibile per i cittadini il collegamento tra la quantità e la qualità dei rifiuti conferiti e il corrispettivo pagato”.

“I dati ci mostrano come la raccolta differenziata sia cresciuta – commenta il sindaco Edoardo Prestanti – ma nonostante questo la tariffa è rimasta invariata. Il nostro obiettivo adesso è premiare i virtuosi: se i cittadini hanno dimostrato, e continuano a dimostrare, di prendersi cura dell’ambiente con una raccolta ben fatta, è giusto che gli venga riconosciuta una tariffa più bassa”.

Grafica rifiuti

Nasce “Discover Carmignano”: il portale per la promozione turistica del nostro territorio

Un territorio da scoprire, da vivere, da amare. Nasce “Discover Carmignano” una nuova pagina voluta dall’Amministrazione Comunale per raccontare e promuovere il territorio del Montalbano, ricco di opportunità naturalistiche, artistiche ed enogastronomiche.
Un progetto che, nel suo lavoro durante i prossimi mesi, si pone l’obiettivo di far conoscere tutte le occasioni che offre Carmignano a chi la vorrà visitare, un luogo nel cuore della Toscana dove poter venire a cercare relax, ma anche punto strategico per poter visitare le principali città della nostra regione.

Dalla vetta del Montalbano non solo si domina Prato, ma s’intravede il Duomo di Firenze e si scorge la Valdelsa. La posizione è strategica per coloro che, venendo da lontano, vogliono poter visitare Firenze e le altre città d’arte toscane, senza rinunciare alla qualità della vita dei borghi medievali che costellano il suo territorio, agli itinerari verdi delle sue colline, alla possibilità di gustare i suoi prodotti tipici d’eccellenza.
Sulla pagina Facebook di “Discover Carmignano” troveremo un racconto fatto di immagini, storie e video che saprà incuriosire e intercettare chi, quando si potrà tornare a visitare il nostro Paese, vorrà trovare un luogo speciale. Ma allo stesso tempo, vuole essere uno stimolo per tutti quei toscani che, guardandosi intorno, stanno riscoprendo la bellezza unica del nostro territorio.

Carmignano, che si conferma tra i Comuni più verdi della Toscana, sia come conformazione territoriale sia come politiche messe in atto negli ultimi anni per la tutela dell’ambiente, si rivela meta ideale per un turismo ecosostenibile, dove gli sport e le attività nella natura vanno a braccetto con l’arte e la storia.
Tra i primi contenuti che stanno arricchendo la pagina, spiccano i video della serie “Cammin Facendo”, volti proprio a promuovere Carmignano come meta di chi ama un turismo lento e sostenibile, a passo d’uomo, lontano dal caos delle grandi città e a stretto contatto con la natura, la storia, l’arte e le sue bellezze. I video, realizzati dal videomaker pratese Jacopo Payar, sono pillole di un minuto l’una che mettono lo spettatore nei panni di chi, facendo un cammino nel territorio carmignanese (come suggerisce il titolo), ne scopre le bellezze nascoste. I primi tre video riguardano l’arte e la storia e sono dedicati rispettivamente all’archeologia con gli Etruschi, alle testimonianze del Medioevo e all’arte dal Rinascimento ad oggi. Seguiranno, uno a settimana, video sulle eccellenze enogastronomiche e sulle attività all’aria aperta.

“In un periodo storico nel quale i viaggi all’estero, ma anche fra le diverse regioni italiane, sono difficili da programmare, il turismo di prossimità si rivela la carta vincente da giocare. Non possiamo fare previsioni sicure sulla prossima estate, ma certamente il turismo lento sarà protagonista e noi siamo pronti ad accogliere quei turisti attenti al territorio che visitano”, commenta il sindaco Edoardo Prestanti.
“Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio non solo bello, ma anche variegato – aggiunge Stella Spinelli, assessore al Turismo – si può venire a Carmignano per una gita fuori porta, ma anche programmare un soggiorno lungo visto che siamo un’oasi di relax dal caos cittadino all’insegna del buen vivir”.